Nuove esperienze di bellezza, il mondo beauty Dior entra in Zepeto

Il mondo virtuale non è mai stato così fashion. Dior entra in Zepeto  superando i confini del tangibile per creare nuova immaginazione e nuove visioni di bellezza, e, per celebrare l’occasione, presenta 9 look per il trucco virtuale appositamente progettati da Peter Philips, direttore creativo e dell’immagine di Dior make-Up.

«Il trucco Dior ti aiuterà a far emergere la tua bellezza unica, nella tua vita quotidiana Così come tramite il tuo simpatico avatar Zepeto. Divertiti » Peter Philips.

Lanciata nel 2018, Zepeto è una delle app di maggior successo con 200 milioni di utenti in tutto il mondo e resta una delle più scaricate in Italia. Un vero e proprio social network in continua crescita dove però non si utilizza il proprio viso, ma un avatar tridimensionale creato partendo da un selfie.

L’utente può personalizzare il proprio personaggio acquistando vestiti e mobili per creare il proprio spazio virtuale. Inoltre, Zepeto permette anche di socializzare con gli altri utenti, scattare immagini nel mondo virtuale per poi condividerle nel “mondo reale”, su Instagram e Zepeto. Il social network  ti invita  così a creare il tuo alter ego digitale, e poi anche a trasformarlo, grazie a un guardaroba di moda e idee di stili diversi. Così adornati, gli avatar possono passeggiare attraverso questo universo virtuale e interagire con altri membri, accettando sfide a giochi, o semplicemente facendo amicizie e immortalandole grazie a varie modalità selfie.

Visionario e audace Dior è quindi il primo beauty brand a proiettare il make up in un futuro divertente, e ad unirsi a questa piattaforma molto amata offrendo le sue creazioni make up come total look. Per questa collaborazione, Peter Philips,  ha  ricreato i nove make up look per Zepeto attingendoli da passerelle e shooting Dior, e tutti i prodotti ricalcano gli iconici  best seller Dior,  la linea Diorshow, in particolare. A tutti i look sono stati dati nomi originali, ( come smoky mirror, mod girl, pink dream), che  con malizia  Dior firma come un delicato tatuaggio che adorna il volto dell’avatar.

 

Print Friendly, PDF & Email
No Comments Yet

Comments are closed

Mostra social
Nascondi social
×
Newsletter

Iscriviti alla newsletter

×
Newsletter

Iscriviti alla newsletter