Viva le bionde!

Adesso è ufficiale: a 20 anni dall’uscita del film “Legally Blonde” (La rivincita delle bionde),  Reese Whiterspoon torna sul grande schermo per indossare nuovamente i panni di Elle Woods, personaggio che ancora oggi è icona di stile e di vita. Esattamente due decenni fa, nel luglio 2001, la pellicola aveva debuttato nelle sale cinematografiche americane e oggi aspettiamo il terzo capitolo della saga.

 

Allora la Whiterspoon aveva 25 anni e grazie al suo ruolo conquistò la nomination ai Golden Globe. Insieme a Ryan Philippe, suo marito, divenne la star del cinema teen. E con Legally Blonde guadagnò un posto nel cuore di tutte le beauyhaolic, grazie ai consigli di bellezza che restano più che validi. La cura che la protagonista metteva nel cercare di essere “a posto”, con capelli e mani sempre in ordine, è ormai una vera lezione di vita.

 

Sottovalutata per via del suo look “leggero” e il piglio svampito, l’eroina del film Elle Woods è in realtà una donna intelligente che ama curare il suo aspetto, abbinare smalto e rossetto e indossare un guardaroba tutto rosa. La dedizione e il tempo trascorso nel non tralasciare alcun dettaglio estetico non è però indizio di superficialità, tutt’altro, perché Elle Woods emerge come una donna ricca di fascino e personalità.

 

La pellicola cult ha contribuito, quindi, a scardinare tutta una serie di stereotipi sull’aspetto fisico, distruggendo l’equazione bionda = oca, soprattutto nel mondo del lavoro. Quello che abbiamo imparato è che la cura di sé non è mai sprecata e che, soprattutto, niente e nessuno deve essere giudicato dalle apparenze. Dimentichiamo tutti i cliché, curiamo il nostro fisico e la nostra bellezza, senza prestare orecchio agli invidiosi commenti di qualche malalingua!

Print Friendly, PDF & Email
No Comments Yet

Comments are closed

Mostra social
Nascondi social
×
Newsletter

Iscriviti alla newsletter

×
Newsletter

Iscriviti alla newsletter