I Look da Oscar e i vincitori degli Academy Awards 2021

 

Emozionante la notte degli Oscar che torna agli albori di sempre visto che le star hanno partecipato di persona ieri, alla Union Station di Los Angeles, per dare un segnale di rinascita e di forza.

Tante speranze disilluse per il brano di Laura Pausini che  in lizza per la miglior canzone originale – Io Sì (Seen) del film la vita davanti a sé – è stata sconfitta dal rapper H.E.R con il brano Fight for You per Judas and the Black Messiah, e nemmeno ci sono soddisfazioni per Pinocchio di Matteo Garrone, in nomination nelle categorie migliori costumi e miglior trucco/acconciatura.

 

 

Ma anche se l’Italia torna a casa a mani vuote di statuine, sicuramente è stata protagonista sul palco del fashion, trionfando sul red carpet con le creazioni della sua alta moda.

Carey Mullingan,

Da vera diva Laura ha sfilato sul red carpet in un meraviglioso abito total black Valentino Alta Moda realizzato appositamente per lei  dal direttore creativo Pierpaolo Piccioli e per il quale sembra ci siano volute 500 ore di lavoro. Ed è Valentino Haute Couture anche il long dress in chiffon di seta indossato da Zendaya  luminoso, energico e solare in giallo fluo; magico anche  quello interamente ricamato in paillettes dorate di Carey Mullingan, sempre firmato Valentino Haute Couture, con bustier e gonna con strascico (350 ore di lavoro manuale per la sua realizzazione).

Pausini-Zendaya

 

Amanda Seyfried e Glenn Close hanno sfilato in Armani privè, la prima in una creazione rosso scarlatto, mentre la seconda ( Nominata per ‘Elegia americana‘ di Ron Howard) in un abito tunica e pantaloni blu e guanti abbinati.

 

Halle Berry raffinata, in un abito i chiffon  Dolce&Gabbana  color fragola, ma anche Martin  Desmond e Travon  Free  hanno indossato la creatività italiana di  Dolce&Gabbana indossando uno smooking black and gold.

Stupendo l’abito minimal  Gucci color cipria con vistosa scollatura e coda indossato da  Vanessa Kirby.

 

Ecco tutti i vincitori dell’ ambita statuina:

Miglior film

  • Nomadland di Chloé Zhao (dal 30 aprile prossimo sarà disponibile su Disney+ )

Miglior regia

  • Chloé Zhao per Nomadland

Miglior attrice protagonista

  • Frances Louise McDormand per Nomadland

Miglior attore protagonista

  • Anthony Hopkins per The Father

Miglior canzone originale

  • Fight For You per Judas and the Black Messiah

Miglior film d’animazione

  • Soul

Miglior film straniero

  • Un altro giro (Danimarca)

Miglior attore non protagonista

  • Daniel Kaluuya per Judas and the Black Messiah

Miglior attrice non protagonista

  • Yuh-Jung Youn per Minari

Migliore sceneggiatura originale

  • Una donna promettente

Miglior sceneggiatura non originale

  • The Father

Migliori costumi

  • Ma Rainey’s Black Bottom

Migliore colonna sonora

  • Soul

Miglior fotografia

  • Mank

Miglior scenografia

  • Mank

Miglior montaggio

  • Sound of Metal

Migliori effetti speciali

  • Tenet

Miglior sonoro

  • Soul

Miglior trucco e acconciatura

  • Ma Rainey’s Black Bottom

Miglior documentario

  • Il mio amico in fondo al mare

Miglior cortometraggio documentario

  • Colette

Miglior cortometraggio

  • Two Distant Strangers

Miglior cortometraggio d’animazione

  • Se succede qualcosa, vi voglio bene
Print Friendly, PDF & Email
No Comments Yet

Comments are closed

Mostra social
Nascondi social
×
Newsletter

Iscriviti alla newsletter

×
Newsletter

Iscriviti alla newsletter