Hair Bar apre in Italia, a Milano

 

Apre in via Turati a Milano Hair Bar, un’interpretazione contemporanea del classico servizio shampoo e piega pensato in chiave informale e accattivante, integrato con il mondo digitale, per rispondere alle necessità di bellezza e concretezza di una clientela metropolitana, giovane e principalmente business.

Il concept nasce da un viaggio di Enrico Stigliano e Francesca Seralvo a New York, dove rimangono affascinati dalla presenza di saloni di bellezza impostati come dei veri e propri “bar”: ambienti informali dove da una sorta di menu fisso si può scegliere il servizio di piega desiderato, realizzato in tempi rapidi e con modalità completamente diverse da quelle del salone tradizionale. Ambienti disinvolti e casual in cui la necessità femminile di apparire sempre in ordine incontra il ritmo incalzante delle giornate delle donne moderne.

 

Al loro rientro in Italia Enrico e Francesca condividono l’idea con un gruppo di familiari e amici che decidono di diventare investitori del progetto, tra cui i soci di FSB Group (Chiara Fornari, Filippo Richeri Vivaldi Pasqua, Andrea Reina e Gianluca Reina), network di agenzie di comunicazione integrata, che hanno supportato da un punto di vista strategico lo sviluppo dell’idea e il lancio del primo negozio, che ha aperto in pieno centro a Milano mercoledì 14 aprile.

Uno spazio moderno e accattivante, elegante e sinuoso creato da Paloma Architects che gioca con colori ed effetti materici. La palette nei toni pastello definisce un ambiente accogliente, caratterizzato dal bancone centrale (“bar”), attorno al quale sono posizionate comode poltrone color rosa cipria da cui le clienti possono scegliere tramite Ipad diversi tipi di piega o di acconciature, realizzati in tempi brevissimi tra i 20 e i 40 minuti a seconda del tipo di servizio e della necessità o meno di un lavaggio, senza dimenticare la qualità e il servizio.

Gli stili proposti si abbinano giocosamente a diversi tipi di donna, si può scegliere cosi se presentarsi a una riunione con delle “Bossy Waves”, un look vintage e determinato, oppure abbinare il look glam di una festa con un “Hype Volume”, un liscio voluminoso che non passa inosservato. Un capitolo intero viene dedicato alle “Braids”, la tendenza del momento: diversi tipi di trecce per diversi caratteri, dal “Boho” al “Pop”, per sbizzarrirsi e lasciarsi tentare da nuovi look.

Il menu propone anche servizi di hair care per chi vuole farsi coccolare e pieghe “dry” senza lavaggio per chi deve far quadrare i tempi in agenda: proprio per questo è stata creata una App dedicata Hair Bar  su cui è possibile prenotare il proprio appuntamento in modo immediato e senza attese, oltre che sul sito www.hairbar.shop

I tools tecnici sono realizzati da GHD, personalizzati con la caratteristica serigrafia Hair Bar. Per quanto riguarda i prodotti per l’hair care è prevista la creazione di una linea dedicata con marchio “Hair Bar” che riprenderà il design moderno e accattivante del salone e verrà realizzata con componenti/ingredienti di origine naturale e di prima qualità.

 

L’apertura di Milano vuole essere il progetto pilota di un piano che prevede nel medio-lungo periodo altre aperture in città metropolitane, in primis Milano e poi progetti pop-up in località resort.

Con questa idea abbiamo voluto scommettere su una proposta innovativa e inedita in città, venendo incontro alle necessità di un pubblico dinamico ed esigente, spesso di cultura/vocazione internazionale” commenta Enrico Stigliano

“La nostra cliente ideale è sensibile alla qualità e all’immagine: abbiamo pensato a un format divertente e instagrammabile destinato a diventare un vero e proprio cult/punto di ritrovo in città” aggiunge Francesca Ser

Print Friendly, PDF & Email
No Comments Yet

Comments are closed

Mostra social
Nascondi social
×
Newsletter

Iscriviti alla newsletter

×
Newsletter

Iscriviti alla newsletter