Fashion meets technology. I nuovi accessori dalla pelle laserata

Quando la tecnologia crea unicità.

Da anni ormai l’universo del fashion system ha stretto uno speciale sodalizio con quello della tecnologia. Non solo per la fruizione degli eventi e delle sfilate come accade di recente, oppure per la realizzazione di nuove fibre eco-compatibili, ma anche per la realizzazione di capi e accessori che conquistano.

Spesso tendiamo a pensare che la tecnologia associata alla moda coinvolga per lo più il settore della comunicazione, ma da tempo abbiamo avuto degli esempi impressionanti dei passi da gigante che sono stati fatti in questo settore. Tra gli altri ricordiamo l’iconico abito Led realizzato dallo stilista Zac Posen in occasione dei MET Gala del 2016.

Oggi un  nuovo esempio di come la tecnologia sia un importante elemento per l’industria della moda lo dimostra la nuova collezione Laser-Cut di Bally.

Il marchio di lusso svizzero presenta infatti la sua nuova selezione di accessori uomo e donna. Protagonista la pelle lavorata con tecnologie innovative in armonia con le tecniche del patrimonio.

La collezione Laser-Cut di Bally vanta un taglio laser di precisione per creare design di montature distintivi, adattato agli stili per look estivi versatili. Tra i modelli donna, in piena ispirazione architettonica, risaltano la silhouette senza tempo della borsa Sandah, caratterizzata da ampi manici. E la borsa tote Vedah, dalla chiusura con patta staccabile, che può essere fissata alla borsa con magnete fermagli. Gli stessi che possono essere rimossi per un classico look totalmente aperto.

Spicca inoltre un paio di zoccoli in legno tradizionali. Reinventati con oggetti artigianali tagliati al laser e la fibbia Janelle, iconico emblema di Bally.

Print Friendly, PDF & Email
No Comments Yet

Comments are closed

Mostra social
Nascondi social
×
Newsletter

Iscriviti alla newsletter

×
Newsletter

Iscriviti alla newsletter