Taco Day 2020, come preparare i leggendari Tacos al Pastor messicani?

tacos_mexican_food_seafood

Domenica 4 ottobre si festeggia il Taco Day, la Giornata dei Tacos, specialità della tradizione gastronomica messicana conosciuta in tutto il mondo.

I tacos si presentano in molte versioni: quella con la carne è una delle più conosciute, ma le varianti sono infinite, da quelle vegetariane a quelle con il pesce o con i crostacei per arrivare alle sperimentazioni più audaci, che abbinano ad esempio frutta e spezie.

Non esiste un “taco messicano archetipico, in quanto ogni regione del Paese presenta la propria varietà, una buona scusa per girare il paese in lungo e in largo per assaggiarle tutte.

Ma la cucina messicana, dichiarata patrimonio UNESCO nel 2010, è entrata a tutti gli effetti nelle ricerche degli amanti del digital food delivery, grazie ai suoi sapori intensi che sa valorizzare in virtù della grande varietà di spezie utilizzate. La gastronomia messicana, se si guarda soprattutto agli ingredienti, è inoltre una delle più ricche del mondo in termini di nutrienti apportati, seconda forse soltanto alla cucina italiana, motivo per cui viene sempre più amata da chi è alla ricerca di piatti completi, ma anche gustosi.

Just Eat ha deciso di celebrare il Taco Day che ricorre il 4 ottobre, lanciando per la prima volta sull’app la cucina “Tacos Y Burritos”, selezionabile ora tra i filtri delle cucine disponibili.

Un trend ormai confermato già nei primi mesi del 2020 e confermato dai dati dell’Osservatorio nazionale sul food delivery, che vede quest’anno la cucina messicana all’8 posto in classifica tra le più in crescita, ma anche da nuove aperture di locali e ristoranti dedicati a due tra i piatti più famosi.

Identikit degli amanti di tacos e burritos

Se guardiamo alla cucina messicana nel suo complesso, questa si scopre piacere a tutti, uomini e donne in ugual modo, con i Millennials della fascia d’età 25-34 anni ad apprezzarla maggiormente (40%), cui fa seguito il range 35-44 con il 26%, quello 18-24 anni con il 15% e infine il 45-55 anni con il 13%. I tacos sono principalmente le donne a ordinarli a domicilio con il 54%, mentre i burritos vengono scelti di più dagli uomini, che si attestano intorno al 52%. In entrambi i casi, sono preferiti soprattutto per chi è nella fascia d’età 25-34 anni (40%), di solito i più amanti a sperimentare sapori più intesi e speziati.

RICETTA TACOS AL PASTOR PER DUE PERSONE, by Santo Taco

Tortilla
100 g di farina di mais nixtamalizado
150 ml di acqua tiepida
5 g di sale

Per la salsa piccante
2 pomodori ramati maturi arrostiti
4 peperoncini verdi piccanti arrostiti
¼ cipolla bianca
Coriandolo crudo tritato

Ripieno tradizionale Pastor
300 g di coppa di maiale tagliata in bistecche sottili
1 cucchiaio di axiote (pasta di semi di annatto)
Pepe e sale q.b.
1 dente di aglio
2 cucchiai di origano
1 pizzico di cannella
1 chiodo di garofano
2 peperoncini freschi

PREPARAZIONE

Per le tortillas:

Mescolare bene tutti gli ingredienti e impastare per almeno cinque minuti. Formare delle palline da 40 g ciascuna e schiacciarle leggermente con i palmi delle mani. Successivamente, inserire ognuna di queste all’interno di due fogli di carta da forno nella pressa per tortilla. Cuocere due minuti per lato a 180°.

Per la salsa piccante:

Frullare tutto insieme e aggiungere il coriandolo tritato e sale secondo il proprio gusto.

Per il ripieno tradizionale Pastor:

Marinare per un’ora la coppa di maiale con tutti gli ingredienti e successivamente cuocere in padella quattro minuti per lato togliendo l’eccesso di marinatura. Fare riposare per cinque minuti e tagliare a carpaccio. Terminare la cottura in padella per altri cinque minuti e correggere di sale se necessario. Riscaldare la tortilla e farcire con il ripieno, aggiungere coriandolo fresco, cipolla tritata, avocado fresco e lime a piacere.

Tacos Taco Day 2020

Print Friendly, PDF & Email
No Comments Yet

Comments are closed

Mostra social
Nascondi social
×
Newsletter

Iscriviti alla newsletter

×
Newsletter

Iscriviti alla newsletter