Quali vitamine essenziali “integrare” per viaggiare meglio – I consigli dell’esperta

Vitamine per viaggiare meglio

V come vacanze, ma anche come vitamine. Gli italiani non hanno rinunciato alle ferie neanche questo momento e se il 47,5% (dati Enit*) è già tonato, molti sono tuttora pronti a prendere le valige in mano.

Certo saranno ferie un po’ “diverse”, alla scoperta di piccoli angoli di paradiso sparsi lungo tutto il Belpaese piuttosto che alla ricerca dell’ultima meta trendy esotica, ma non per questo meno gratificanti e intense.

Che la meta sia una calda spiaggia assolata, una fresca montagna o una stimolante città d’arte, gli integratori alimentari possono essere un prezioso alleato, poiché aiutano il nostro organismo ad affrontare meglio il clima, l’ambiente e le condizioni che troveremo “a destinazione”.

Vitamine_still_03 

Per chi è tuttora alle prese con la preparazione dei bagagli, la dott.ssa Giovanna Geri, farmacista e nutrizionista, suggerisce alcuni integratori che sarebbe bene mettere in valigia per prepararsi adeguatamente al tipo di viaggio da affrontare.

In quanto co-fondatrice della startup Vitamina, piattaforma italiana di integratori alimentari personalizzati 100% made in Italy e consegnati a domicilio, la dott.ssa ci spiega…

Gli Essenziali – Probiotici e vitamine del gruppo B, magnesio e potassio

“I probiotici, insieme alle vitamine del gruppo B, sono il miglior modo di affrontare un viaggio, qualsiasi viaggio. Rinforzano l’intestino e aiutano l’organismo a prepararsi ad eventuali cambiamenti climatici e alimentari. Che si vada al mare, in montagna o in città, sempre avere a portata di mano magnesio o una combinazione di magnesio e potassio poiché aiutano a reidratare l’organismo (anche in caso di squilibri intestinali) e a mantenere la pressione arteriosa regolare.” 

Mare e spiaggia – Vitamina C, zinco e olio di carota

“Per chi sceglie le spiagge e prevede quindi di esporsi ai raggi del sole per periodi prolungati gli integratori a base di betacarotene (naturalmente contenuto nell’olio di carota), vitamina C e zinco sono la scelta migliore. Tutti e tre svolgono un’azione protettiva sulla pelle: agendo da antiossidanti, prevengono gli effetti dei radicali liberi e, insieme ovviamente alle creme ad alto fattore anti-UV, proteggono la pelle dall’effetto dei raggi solari, contribuendo ad un’abbronzatura invidiabile.”

Città d’Arte – Mirtillo nero

“Per chi opta per una visita a una calda città, consigliamo un integratore a base di mirtillo nero – continua l’esperta –L’estratto secco di mirtillo nero, infatti, è ricco di antiossidanti polifenolici (antociani in particolare), delle sostanze che hanno una duplice attività: antinfiammatoria e vasoprotettrice. In sostanza, il mirtillo nero rinforza le pareti dei capillari e favorisce il ritorno venoso, contrastando il gonfiore e agendo su tutto il microcircolo. È particolarmente indicato per chi passa molto tempo in piedi, magari camminando, esponendosi ad alte temperature. Le gambe traggono un enorme beneficio dal mirtillo.”

Montagna – Vitamine C, D3 e zinco

“Per chi ha scelto di rigenerarsi al fresco delle nostre splendide montagne, e si prepara quindi ad affrontare escursioni termiche, il consiglio ricade su vitamina C, zinco e vitamina D3: tanto le vitamine quanto lo zinco, infatti, sono un sostegno per il sistema immunitario e le difese dell’organismo, oltre che per il metabolismo”.

Print Friendly, PDF & Email
No Comments Yet

Comments are closed

Mostra social
Nascondi social
×
Newsletter

Iscriviti alla newsletter

×
Newsletter

Iscriviti alla newsletter